160° dell’Unità d’Italia. Le celebrazioni a Portogruaro

Amvo onlus partecipa con altre 15 enti ed associazioni culturali e del lavoro alle celebrazioni del 160° dell’Unità d’Italia (17marzo 1861-17 marzo 2021) con il patrocinio di tutte le 11 Amministrazioni Comunali del territorio Portogruarese.

Lo storico prof Mauro Pitteri ha curato una ricerca sulla partecipazione dei cittadini del Distretto di Portogruaro alle battaglie risorgimentali dal 1848 al 1870 e la stesura della pubblicazione “Il Risogimento nel Portogruarese, gli uomini e le battaglie” che è stata presentata in una conferenza on line (https://www.youtube.com/watch?v=q0U1i2pwHqw).

Pitteri ha ricordato come nella Terza Guerra di Indipendenza hanno combattuto a fianco dell’Esercito Sabaudo e dei volontari di Garibaldi i tirailleurs algériens che facevano parte delle truppe francesi di Napoleone III, alleato all’Italia. Molti i morti, specie nel campo di battaglia di Solferino e San Martino (24 giugno 1859) dove nacque la Croce Rossa, il primo organismo umanitario internazionale. Per avere una copia della pubblicazione scrivi a info@noimigranti.org

8 Marzo con Lady Mary

Nella capitale dell’impero ottomano, dove aveva seguito il marito ambasciatore, Lady Mary Montagu incontra il dragomanno e medico Emauel Timoni che la mette a conoscenza come, insieme al medico veneziano Giacomo Pilarino, avesse scoperto quella che definiva “l’inoculazione” , un metodo praticato dalle contadine del nord della Turchia per rendere immuni dal vaiolo le persone. Tornata a Londra si impegna a sensibilizzare il mondo scientifico e la Corte Reale su questa pratica. Viene tacciata di promuovere “esperimenti di donne ignoranti” ma che alla fine ottiene ascolto e, con la successiva scoperta della vaccinazione da parte di Jenner,  a distanza di 250 anni (nel 1979), la totale eradicazione del vaiolo a livello mondiale.

Le valigie di Eva. Due conferenze sulle donne immigrati

Le valigie di Eva, progetto co-finanziato da Unione Europea, Ministero del Lavoro e dell’Intero e da Regione Veneto, si conclude con due conferenze dedicate alle donne immigrate. La prima conferenza “Donne e Islam, oltre il pregiudizio” si è svolta il 4 dicembre ed è visibile su nostra canale YouTube https://www.youtube.com/watch?v=X0Z8YkgMUWY

Martedì prossimo invece, dalle 11.00 alle 12.00 la conferenze “Donne Africane, emancipazione e libertà” con la scrittrice maliana Mah Aissata Fofana. Per seguire la conferenza è necessario collegarsi con link che può essere ottenuto facendone richiesta a info@noimigranti.org .

 

 

 

 

 

 

 

Emergenza COVID-19. Appello di colf e badanti

Emergenza Coronavirus. Duecento lavoratrici domestiche, colf e badanti, occupate principalmente nel Nordest d’Italia hanno inviato una lettera al Presidente Mattarella e al Presidente Conte per essere inserite tra i lavoratori beneficiari dei provvedimenti di sostegno al reddito e alle famiglie che il Governo si accinge a disporre in queste ore.

Analoga richiesta è stata presentata da CGIL CISL UIL e dalle associazioni dei datori di lavoro.

AMVO Onlus sospende tutti gli eventi fino al 3 aprile 2020

AMVO onlus ha sospeso dallo scorso 23 febbraio tutte le attività e gli eventi sociali in programma fino al 3 aprile 2020 in ottemperanza alle disposizioni delle Autorità nazionali e regionali.

Tutti devono contribuire con senso di responsabilità e il massimo impegno alla lotta per contenere il contagio da COVID-19.

Al Russolo di Portogruaro “Storie di donne ebree”

Le drammatiche vicende della persecuzione fascista e nazista degli ebrei è storia comune del Portogruarese e del Veneto e dell’Europa Orientale.

Questa condivisione del vissuto collettivo è alla base di una rappresentazione teatrale nella quale si raccontano storie di donne ebree italiane, ucraine e di altri paesi, storie che si incrociano nella nostra regione.

Lo spettacolo “Storie di donne ebree” è prodotto dall’Associazione Teatrale Artivarti di Portogruaro, scritto in partnership con le associazioni ucraine Roksolana (Portogruaro) e Malve di Ucraina (Verona) e viene presentato in occasione della Giornata della Memoria 2020.

Le vicende avvenute nel Portogruarese e in Veneto sono tratte dal libro “Storie di Ebrei” di Imelde Rosa Pellegrini (Nuova Dimensione editore).

Allo spettacolo, in forma di lettura scenica, partecipano Marina Sorina e Oksana Yanechko.

L’evento si svolge in collaborazione con ANPI, Università della Terza Età, Centro Documentazione Aldo Mori, Centro Diritti del Malato Ulss 4 e la Rete Interscolastica di Portogruaro ed è patrocinato dalla Città di Portogruaro e dalla Unione delle Comunità Ebraiche d’Italia- UCEI

Portogruaro. Luca Ricolfi presenta “La società signorile di massa”

Lunedì 13 gennaio al Collegio Marconi (ore 21.00)  il prof Luca Ricolfi, sociologo e docente all’Università di Torino, presenterà il suo ultimo libro: La società signorile di massa (editore La nave di Teseo).
La “società signorile di massa” è quella italiana di oggi, dove una parte importante dei cittadini (la massa) beneficia di consumi che sono per le persone benestanti (i signori)
Il motivo per cui questo libro ci interessa?
Semplice: basta leggerne alcune righe ” Risparmio dei padri e distruzione della scuola sono due pilastri fondamentali della società signorile di massa. Ma da soli non basterebbero. C’è un terzo pilastro che è altrettando essenziale….Questo terzo pilastro è l’esistenza … di una vasta struttura paraschiavistica” e, prosegue Ricolfi, in questa condizione simile alla schiavitù si trovano molti stranieri immigrati.
Una tesi rivoluzionaria questa, come le altre presentate nel libro e che riguardano il lavoro, la scuola, la vita sociale e che vale la pena di approfondire e discutere direttamente con l’autore.
Bruno Anastasia ci aiuterà in questo confronto.
L’iniziativa è promossa insieme alla Università della Terza Età, il Centro di documentazione Aldo Mori e alla Fondazione Campus – Università di Portogruaro.
Un appuntamento da non mancare.

Presentazione Dossier Immigrazione 2019 a Portogruaro

Nella marea delle fake news che imperversano nei social e che alimentano paure e polemiche, le prime spesso senza fondamento e le altre molto strumentali, il Dossier curato dal Centro Studi e Ricerche IDOS rappresenta un seria e realistica analisi del fenomeno migratorio che riguarda l’Italia e il contesto europeo.

Numeri (delle fonti ufficiali) e fatti che descrivono sia le dinamiche storiche che le vicende più attuali della immigrazione ma anche della emigrazione.

Tre gli esperti che presenteranno il Dossier: Don Bruno Baratto di Migrantes Treviso, Bruno Anastasia ricercatore e fino a poco tempo fa responsabile dell’Osservatorio del Mercato dell’Agenzia Veneto Lavoro e Gianfranco Bonesso della Redazione veneta del Dossier IDOS.

Boeri e Dalla Zuanna a Concordia Sagittaria su “Per l’immigrazione. Nuove regole per crescere insieme”

Tito Boeri, già presidente dell’INPS, è docente di Economia alla Bocconi di Milano, fondatore del sito Lavoce.info e direttore del Festival dell’economia.

Gianpietro Dalla Zuanna è uno dei massimi studiosi italiani di demografia, materia che insegna all’Università di Padova (di cui è stato anche Preside della Facoltà di Statistica).

L’associazione Migranti Venezia Orientale ha chiesto a questi due studiosi di affrontare il tema della immigrazione in Italia andando oltre le polemiche sulla “linea del bagnasciuga” che sembra monopolizzare l’attenzione dell’opinione pubblica.

L’immigrazione è invece un dato strutturale della società italiana a partire dagli anni ’90 e riguarda almeno 5 milioni di persone (1,5 milioni sono cittadini della UE). Senza contare coloro che hanno già ottenuto la cittadinanza italiana.

La grandissima parte degli immigrati, comunitari e non, sono lavoratori dipendenti ma non mancano gli autonomi e gli imprenditori. Spesso sono accompagnati dalle loro famiglie. Molti i matrimoni con cittadini italiani.

E’ convinzione di tutti gli economisti che la crescita dell’Italia (e in particolar modo delle sue aree più sviluppate, come il Veneto) è strettamente legata alla presenza attiva degli immigrati, all’apporto del loro lavoro e alla demografia.

Questi gli argomenti che saranno discussi giovedì prossimo all’Auditorium Turranio di Concordia Sagittaria a partire dalle ore 21.00.

1 giugno. Festa dei Bambini a Portogruaro

In occasione della prossima Giornata Internazionale del Bambino AMVO onlus organizza insieme alla Parrocchia Ortodossa Romena di San Sava, l’associazione culturale ucraina Roksolana e l’AVIS provinciale di Venezia una festa per i bambini ed i ragazzi delle famiglie che frequentano la chiesetta dell’Assunzione in via del Seminario dove si svolgono le funzioni religiose della Chiesa Ortodossa Romena d’Italia e della Chiesa Greco Cattolica Ucraina in Italia.  Alla festa, che non ha connotati religiosi, sono invitati i bambini e le famiglie di tutte le nazionalità.

Nel programma l’esibizione in canti, balli e recitazione di giovani artisti, uno spettacolo di magia (Sirio prestigiatore) e attività di animazione con le Maghe dello Spettacolo. Non mancheranno bibite e patatine. Per i bambini è tutto gratuito.

La festa si svolgerà sabato 1 giugno p.v. (ore 16.00-18.30) nei giardini dell’Istituto Calasanzio (a fianco della Biblioteca comunale).